Come recuperare i carrelli abbandonati

Come recuperare i carrelli abbandonati

Circa il 70% degli utenti online abbandona i carrelli al momento del pagamento. È una cosa naturale nell’e-commerce, che i gestori  dei siti non riusciranno mai a e liminare completamente. Questo però non vuol dire che non si possano adottare delle tecniche per risolvere il problema.

La migliore strategia è implementare un modulo per il carrello abbandonato: una serie di e-mail di follow-up che puoi inviare ai clienti che hanno abbandonato il tuo sito web senza completare l'acquisto.

Ecco alcune esempi da considerare:

Si devono considerare modelli di 2-3 e-mail, inviate a distanza di tempo:

  1. Prima e-mail dopo 30 minuti o 1 ora
  2. E-mail di follow up dopo 1 giorno
  3. Ultima e-mail di follow up dopo 3 giorni


Il contenuto della mail, deve essere sempre professionale. Il messaggio deve essere semplice , ordinato e con un chiaro invito all'azione. Usare il nome dell'acquirente  e dell'oggetto dell’e-mail e nei titoli.  Includere sempre immagini dell’articolo del carrello abbandonato.
Utilizza la prima e-mail del carrello abbandonato per effettuare domande e chiedi ad esempio: C’è stato un problema? Possiamo aiutarti?

È indispensabile e persuasivo includere un link per contattare l’assistenza clienti. Subito dopo va inserito il link che riporta al carrello con invito immediato alla conclusione dell'acquisto.

Ti contattiamo noi!

Lasciaci la tua e-mail, ti contatteremo noi.

Informazioni

Sede: Via Settimio Mobilio, 84/86 Salerno
E-mail: info@ferrarawebagency.it
Chiamaci: 3663288408